giovedì 28 agosto 2008

Carla Bruni: Biografia

Carla Gilberta Bruni Tedeschi - meglio conosciuta come Carla Bruni - (Torino, 23 dicembre 1967) è una modella, cantautrice e attrice italiana naturalizzata francese[1]. È sposata con il Presidente della Repubblica francese Nicolas Sarkozy.


Proveniente da una ricca famiglia torinese, all'età di 5 anni si trasferisce con i genitori a Parigi per paura di un rapimento da parte delle Brigate Rosse. Il nonno, Virginio Bruni Tedeschi, aveva fondato negli anni venti la CEAT, seconda industria italiana della gomma dopo la Pirelli, poi venduta dal padre a metà degli anni settanta. Dopo il trasferimento a Parigi, il padre si dedica all'attività di compositore, fino a diventare direttore artistico del Teatro Regio di Torino.

Dopo un periodo di studi presso scuole private in Svizzera ritorna in Francia per iscriversi alla facoltà di architettura alla Sorbona, che però lascia a 19 anni per diventare una modella a tempo pieno. Negli anni novanta diventa una delle modelle più pagate al mondo, arrivando a guadagnare 7,5 milioni di dollari all'anno e lavorando con numerose case di moda, tra cui Christian Dior, Paco Rabanne, Sonia Rykiel, Christian Lacroix, Karl Lagerfeld, John Galliano, Yves Saint-Laurent, Chanel, Versace e altre.[3] In questo periodo diventa oggetto della stampa scandalistica: le vengono attribuiti numerosi flirt con rockstar e attori come Mick Jagger, Eric Clapton, Kevin Costner, Vincent Perez nonché con Donald Trump, Louis Bertignac, Léos Carax, Charles Berling, Arno Klarsfeld. È stata compagna del filosofo Raphaël Enthoven, con cui ha avuto un figlio, Aurélien, nel 2001.[4]

Nel 1998 esce dal mondo della moda per dedicarsi ad un'altra sua passione, la musica. Nel 2000 compone i testi di alcune canzoni dell'album Si j'étais elle di Julien Clerc. Inizia la sua carriera solista nel 2002 pubblicando l'album Quelqu'un m'a dit, uscito in Italia l'anno dopo. Il disco ottiene un grande successo di critica e di vendite, soprattutto in Francia.[5] Nel 2003 è invitata al Festival di Sanremo come ospite.

Il 15 gennaio 2007 è uscito in tutta Europa il suo secondo album No Promises, interamente cantato in inglese.

Tra la fine del 2007 e l'inizio del 2008, molti mezzi d'informazione hanno dato spazio alle dichiarazioni dell'imprenditore torinese Maurizio Remmert, il quale sostiene di essere il vero padre di Carla Bruni.[6]

Da ottobre del 2007 e di nuovo nel 2008 Carla Bruni è testimonial pubblicitario della New Lancia Musa in due spot televisivi.

L' 11 luglio 2008 esce il suo terzo album Comme si de rien n'était, cantato interamente in francese, ad eccezione di due cover: You Belong to Me, vecchia canzone del 1952 di Pee Wee King, Redd Stewart e Chilton Price portata al successo da Jo Stafford[7] ed Il Vecchio ed il Bambino di Francesco Guccini. Le royalties dell'album verranno devolute in beneficienza.[8]


Album

Quelqu'un m'a dit 2003

No Promises 15 gen, 2007

Comme si de rien n'était 11 lug, 2008


Tutto su Carla Bruni
Altri cantanti francesi
Ritorna alla home page
Posta un commento