giovedì 12 giugno 2008

Il sito perde posizioni su Google?

Credo che in giro non sia ben chiara la differenza tra penalizzazione e ban di un sito da parte di Google , così voglio spendere in questo articolo due parole in merito all’argomento .Un sito si dice “penalizzato” da Google quando pur essendo comunque presente nell’indice viene fatto “scendere “ in classifica di diverse posizioni , tanto che le penalizzazione in genere vengono distinte a seconda del numero di posizioni perse . Per capire se il vostro sito è penalizzato fate come segue : 1 Fate una ricerca in Google scrivendo il vostro dominio senza www e vedete se il vostro sito appare tra le prime 5 posizioni . In caso affermativo continuate con il passo 2 , in cui aggiungete anche www e quindi cercate in google il vostro nome di dominio . Se già questi due passi sono andati male quasi sicuramente siete stati penalizzati . La prova del nove se entrambi i primi passi hanno dato esito negativo l’avete se scrivete il nome dominio più una parola chiave , ad esempio reame-informatico.com giochi , e il vostro sito NON compare ancora tra i primi risultati . Se siete stati penalizzati correte ai ripari verificando che il vostro sito soddisfi le policy di qualità imposte da Google : Ponete l’attenzione in particolare su alcuni fattori : 1 Non fate uso di parole chiavi troppo spesso per falsare i risultati di ricerca 2 Non nascondete testi nel vostro sito 3 non fate siti con troppe pubblicità o troppo spam o doorway pages o roba di questo genere . Insomma progettate il vostro sito PER I VISITATORI e non per i motori di ricerca , aggiornate spesso i contenuti e Google vi premierà . Parliamo di ban adesso : Il vostro sito è bannato quando è totalmente assente dagli indici di Google ; in questo caso per sapere se siete stati bannati è sufficiente scrivere site:www.VOSTROSITO.com ; se prima eravate indicizzati e adesso vi viene restituita una query vuota , complimenti , il vostro sito è stato bannato da Google !!! Sperando di esser stato chiaro e utile , vi saluto .
Ignazio reame-informatico.com

http://italiafrancia.blogspot.com/
Posta un commento